Vodafone e Fastweb, ancora multe

A cura della redazione - 9 September 2009
5.5k views

Il mercato delle telecomunicazioni è soggetto a tutta una serie di norme che lo dovrebbero regolare, così da tutelare i consumatori. L'utilizzo del condizionale non è affatto casuale, perché tutti i gestori telefonici si guardano bene dal rispettare quanto stabilito dal garante delle telecomunicazioni. E allora l'Antitrust è costretto a comminare multe come se piovesse, colpendo a turno un po' tutti gli operatori.

In particolare sembra che i gestori vedano come il fumo negli occhi le portability e facciano di tutto per ostacolarle. Recentemente Telecom Italia è stata multata per aver ostacolato il passaggio dei suoi clienti alla concorrenza. Adesso è il turno di Vodafone e Fastweb. L'operatore inglese si è visto recapitare una contravvenzione di 230mila euro per aver ostacolato la migrazione e aver proposto retention ingannevoli.





Pagherà "solo" 120mila euro, invece, Fastweb per ostruzionismo al passaggio verso un altro operatore. In particolare il provider ha messo in atto pratiche scorrette come non rilasciare ai clienti i codici di migrazione oppure rilasciarli sbagliati! Inoltre gli addetti dei call center di Fastweb avrebbero proposto, ai clienti desiderosi di cambiare, piani tariffari migliori, senza che poi le nuove condizioni contrattuali venissero effettivamente applicate.
Gli avvocati difensori dell'operatore sostengono che si sia trattato di casi isolati ma l'Antitrust ritiene che si tratti di una condotta scorretta ormai consolidata nel tempo...

Di sicuro queste multe non stanno ottenendo l'effetto desiderato, visto che ciclicamente l'Antitrust è costretto a comminarle, a turno, a tutti i provider di servizi telefonici.   


-------- iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere notizie sempre aggiornate ---------

Vuoi sempre essere aggiornato su Vodafone e Fastweb, ancora multe?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus















NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 July 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat