Windows Phone 7: il dado è tratto

di Christian Boscolo - 8 September 2010
4.2k views

Il tanto atteso Windows Phone 7, ultima speranza di Microsoft per recuperare il terreno perduto sul fronte degli smartphone, è in dirittura di arrivo. Ieri è stata confermata la disponibilità dell'OS della casa di Redmond in versione RTM (Release to Manufacturing) vale a dire, la versione definitiva da installare sui nuovi dispositivi dei produttori che ne faranno richiesta. In rete, intanto, è già possibile visionare il video del lancio, piccolo antipasto di una campagna pubblicitaria che si annuncia faraonica: 1 miliardo di dollari tra produzione e sviluppo. 

Soldi da spendere a parte (e quelli non fanno mai male!) sono in molti gli analisti che considerano Windows Phone 7 in colpevole ritardo. Il settore smartphone è in costante crescita ma, se da una parte Nokia conferma la sua leadership con un sistema operativo che sembra sentire il peso degli anni, a sorridere è soprattutto il nuovo sistema operativo di Google. Motorola, Samsung, Lg e Sony Ericsson lo utilizzano con continuità nei loro smartphone, regalandogli un incremento dell'886% sul 2009. Per non parlare di Apple che, nonostante qualche problemino con il suo nuovo iPhone 4, ha registrato un incremento del 61%.

Pper il nuovo sistema operativo di Microsoft la strada è così tutta in salita. L'impressione generale è che Windows Phone 7 dovrà funzionare in maniera impeccabile per rivaleggiare con la concorrenza che ha ormai trovato la quadratura per quanto riguarda la bontà dell'interfaccia touchscreen e il parco software a disposizione. Serve un colpo ad effetto, qualcosa che sposti gli equilibri. Un coup de théâtre che per il momento non sembra esserci o che, astutamente, non è stato ancora svelato.

Va comunque dato atto a Microsoft di muoversi nella giusta direzione. Le alleanze strategiche con i più dinamici produttori sul mercato non le mancano; Samsung, LG, HTC hanno già annunciato che utilizzeranno il nuovo Windows Phone 7 sui loro dispositivi e Lg Optimus, HTC HD3 e Samsung Cetus, sono solo alcuni dei telefoni che circolano più o meno ufficialmente su Internet. Il tutto senza trascurare l'universo degli Application Store, un importante Cavallo di Troia per fare fare breccia nel cuore degli utenti. Non a caso sono già disponibili i framework Silverlight e Xna, due piattaforme di programmazione che porteranno software fresco nelle botti della casa di Redmond. Da non trascurare anche l'integrazione con Xbox Live che potrebbe garantire a Microsoft un discreto vantaggio per quanto riguarda le community di videgiocatori.

Insomma, Microsoft ha senza dubbio i mezzi economici e tecnici per sovvertire un pronostico che la vede sfavorita. Non bisogna dimenticare che il mondo della telefonia è in costante evoluzione (Motorola  è purtroppo un esempio eloquente) dove gli equilibri possono essere sovvertiti nel giro di pochi anni.

------- iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere notizie sempre aggiornate ---------



Vuoi sempre essere aggiornato su Windows Phone 7: il dado è tratto?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus





NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 July 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat