Project Ara: Google fa sul serio

di Andrea Puchetti - 10 aprile 2014
5,5k views

Google ci crede. Il tanto chiacchierato Project Ara continua il suo percorso e, nelle giornate del 15 e del 16 di Aprile, si terrà un importante conferenza con gli sviluppatori per gettare delle basi concrete.

Solo poche ore fa infatti è stato rilasciato direttamente dalla stessa Google il primo Module Developer Kit (MDK), un pacchetto con precise linee guida che sia i produttori che gli sviluppatori dovranno rispettare per poter creare parti a norma del primo smartphone componibile “fai da te”.

Da quel che ne esce fuori, ci saranno tre diverse dimensioni di display che di fatto regolano anche quanti blocchi poter agganciare. Componenti come Wi-Fi, batteria, altoparlanti saranno poi incastrabili a proprio piacimento.

Nonostante il progetto stia prendendo un’ottima piega e proceda a ritmo spedito, non ci vuole molto a capire quanto sia difficile creare una cosa del genere e potrebbero essere richiesti anni di sviluppo prima di vedere il primo smartphone componibile sul mercato. Di sicuro, l'idea nel suo insieme è geniale.

Vuoi sempre essere aggiornato su Project Ara: Google fa sul serio?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus


Huawei
P9

  • Marshmallow 6.0
  • 12 Megapixel *doppia fotocamera
  • Octa core 2.5 GHz
  • 5.2 pollici
  • SCHEDA TECNICA














NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 luglio 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat