Pulizie per Facebook: cambia algoritmo

di Luca Figini - 26 agosto 2014
5,8k views

Era ora: Facebook ha apportato una serie di modifiche nell'algoritmo di gestione delle notizie che appaiono sulla bacheca al fine di evitare link "trappola". Questo è uno dei perfezionamenti attuati dal social network di Mark Zuckerberg al fine di eliminare progressivamente i punti deboli della piattaforma.



In particolare questo intervento mira a scoraggiare se non addirittura azzerare il fenomeno delle notizie sensazionali che appaino sul News Feed allo scopo di eliminare collegamenti a pagine fittizie, il cui unico scopo è ottenere Like, proporre contenuti di dubbia qualità e fare diventare gli utenti veicoli per questo genere di informazioni.

Facebook si sta quindi impegnando a riportare l'attenzione degli utenti sulle notizie interessanti e sui reali aggiornamenti agli status dei contatti, non già a frasi a effetto che catturano l'attenzione e portano a siti poco gradevoli.

Questo fenomeno, che va sotto il nome di click-bait, sta assumendo dimensioni troppo grandi, tali da minare la volontà degli iscritti a rimanere su Facebook in virtù della sua potenziale inaffidabilità. Anche perché lo scopo del social network è mantenere quanto più tempo possibile gli utenti all'interno del sito e delle risorse che esso offre.

Dunque anche i collegamenti all'esterno sono stati rivisitati, dando più importanza a quelli condivisi nel modo tradizionale (il link alla pagina e una breve descrizione di quanto proposto) piuttosto che quelli generici e impersonali. 

Vuoi sempre essere aggiornato su Pulizie per Facebook: cambia algoritmo?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus





NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 luglio 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat