Tim e Ducati: no al telefono mentre si guida

di Lucio Prosperi - 6 dicembre 2014
8.6k views

Si ´┐Ż concluso il primo appuntamento di #TIMguardaavanti, il progetto promosso da Tim e Ducati rivolto ad automobilisti e motociclisti sulla prevenzione degli incidenti stradali provocati dall´┐Żuso improprio del telefonino alla guida. Due giorni di lavori incentrati sul tema della sicurezza stradale con l´┐Żobiettivo di dar vita ad un progetto di comunicazione indirizzato ai giovani per promuovere le buone pratiche da mettere in atto quando si ´┐Ż in auto o su due ruote.

´┐ŻNoi piloti, quando siamo in pista alla guida delle nostre moto, dobbiamo essere sempre al 100% della concentrazione ´┐Ż afferma Andrea Iannone, pilota ufficiale Ducati. E´┐Ż una situazione diversa da quando guidiamo normalmente in strada. Ma anche in queste situazioni ´┐Ż importante evitare le distrazioni inutili, per cui dobbiamo tutti resistere alla tentazione di fare dei selfie o mandare dei messaggi mentre siamo alla guida. Sono davvero contento di poter contribuire a questo progetto, per trasmettere a questi ragazzi, che saranno coloro che guideranno le auto e le moto domani, gli importanti valori della sicurezza stradale affrontati nel corso di questa iniziativa´┐Ż.

Secondo le ultime indagini ACI/ISTAT, infatti, la scarsa attenzione mentre si ´┐Ż alla guida rappresenta la seconda causa di incidente stradale: da sola provoca il 16,8% dei sinistri, ma spesso si nasconde dietro ad altre infrazioni, come il mancato rispetto della precedenza e dei limiti di velocit´┐Ż.

Vuoi sempre essere aggiornato su Tim e Ducati: no al telefono mentre si guida?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus















NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 luglio 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat