L'Europa vuole alzare l'et´┐Ż minima per accedere a Internet

di Andrea Puchetti - 17 dicembre 2015
7.1k views

In un mondo in cui la tecnologia corre veloce e l´┐Żet´┐Ż del ´┐Żprimo smartphone´┐Ż indietreggia sempre di pi´┐Ż, l´┐ŻEuropa va controcorrente e valuta uno storico e controverso emendamento. L´┐Żoggetto di discussione ´┐Ż l´┐Żinnalzamento dell´┐Żet´┐Ż minima per accedere a Internet, con quest´┐Żultima che dovrebbe passare dagli attuali 13 anni ai futuri 16. Non un totale divieto, i teenager potranno continuare a navigare sul Web sotto l´┐Żautorizzazione dei genitori, almeno secondo la legge. Lo scopo ´┐Ż quello di stringere la morsa intorno ai contenuti espliciti di cui il Web ne ´┐Ż contenitore, un vero e proprio dibattito che raggiunge anche le sfere della privacy e della capacit´┐Ż di intendere e volere.

Se la proposta di legge dovesse prendere piede, a essere danneggiati non sarebbero solamente gli adolescenti del Vecchio Continente ma anche tutte le compagnie che offrono servizi rivolti quest´┐Żultimi, costretti quindi a dovere cambiare le regole d´┐Żiscrizione o di accesso. Pensate solamente a Facebook, la cui et´┐Ż minima ´┐Ż di 13 anni, o altri giochi online in cui occorre la registrazione.

Non si tratta infine solamente di una questione burocratica (chiunque pu´┐Ż falsificare la propria et´┐Ż nei moduli online), quanto piuttosto di analizzare il problema alla radice, fornire educazione digitale e offrire contenuti adatti alle diverse fasce d´┐Żet´┐Ż: un´┐Żutopia nel grande mondo del Web che, in un modo o nell´┐Żaltro, fa parte della nostra vita.





Vuoi sempre essere aggiornato su L'Europa vuole alzare l'et´┐Ż minima per accedere a Internet?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus





NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 luglio 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat