Google+: traffico in evidente calo

di Luca Figini - 12 October 2011
2.9k views

Creare da zero un social network non deve essere così semplice come sembra. Nemmeno se sei un gigante con un nome altisonante: Google. Ebbene l'ultima creatura del colosso di Mountain View, ovvero Google+, dopo un'espansione piuttosto interessante nel corso della fase a inviti, tanto da superare agilmente quota 20 milioni di iscritti, sembra aver subito una brusca frenata.

Questo almeno quanto sostenuto da Chitika, società specializata in "performance" on-line. Ebbene, stando al grafico preparato da questa azienda, Plus ha superato agilmente i 50 milioni di iscritit ma il calo è in evidente traffico. Nell'arco di una settimana, dal 18 settembre fino al 27 settembre, si è verificata un'ondata di accessi (+1.200%) perché è stato liberalizzato l'acesso. Ma poi, dopo nemmeno un paio di giorni, il traffico è tornato nella normalità, anzi subendo un calo di addirittura il 60 per cento.

Perché? Chitika spiega il fenomeno dicendo che Google+ non sembra avere, almeno in questo momento, quell'elemento di originalità che dovrebbe caratterizzare un social network che mira a impensierire l'egemonia di Facebook & Co. E poi, anche gli elementi di innovazione, sembrano non essere apprezzati a dovere dagli iscritti. Certo, non bisognerebbe sottovalutare la potenza di Google, che ha le carte in regola per dare un'impulso tutto nuovo al suo network.

Per esempio Hangout è una novità assoluta, così come la funzione +1 o la possibilità di interagire con Gmail. Forse proprio nel creare un sistema sinergico tra i vari servizi di Mountain View e le piattaforme mobili (Android e Chrome OS) sta il segreto per il successo di Plus. Che, altrimenti, rischia secondo Chitika di rimanere al palo.

Vuoi sempre essere aggiornato su Google+: traffico in evidente calo?
ISCRIVITI alla nostra newsletter

comments powered by Disqus





NON METTERE - Da Mediacom nuovi tablet PC Windows e Dual-OS

4 July 2017 - Rinnovata la gamma con il processore Intel Z8300.

LEGGI tweet  



Seguici su FaceBook Seguici su Twitter Visita il nostro canale YouTube Seguici su Google Plus Chatta con noi su WeChat